Grandi donne

Alcune grandi donne che, con il loro esserci, hanno contribuito al cambiamento nel mondo: da sinistra in alto Madre Teresa, Evita Peròn, Eleanor Roosevelt;

    in basso da sinistra Indira Gandhi, Rita Levi Montalcini, Golda Meir, Audrey Hepburn

 

 

Quante donne hanno fatto la storia del mondo? Tante, tantissime, anche se molte non sono mai state menzionate, perché la storia sembrava “roba da uomini”. Di tutte le oppressioni che le donne hanno dovuto subire nel corso dei secoli, la più orribile è stata proprio quella di essere lasciate fuori dalla storia e dalla sua narrazione.

Eppure tante sono state le donne che hanno messo dei “mattoni” nella costruzione del mondo e che hanno lasciato impronte sulle strade della storia.

Oggi la situazione sembra diversa, abbiamo ottenuto pari diritti, e siamo tutti uguali di fronte alla legge, ma la sostanza non è che sia molto cambiata. E’ vero che in molti paesi  occidentali la condizione della donna è migliorata di molto, nel senso che le donne (evviva!) non sono più considerate di serie B, ma se andiamo a osservare bene,  ci accorgiamo che la percentuale di donne che hanno incarichi importanti, che hanno posizioni  di prestigio, che “contano” potremmo dire,  usando un espressione di uso comune, è molto al di sotto di quella che potrebbe essere tenendo conto del numero di  donne presenti sul pianeta. Se poi andiamo ad analizzare i dati sulla violenza, le cifre ci scoraggiano completamente.

Io voglio ricordare solo alcune delle grandi donne che hanno scritto la storia del mondo.

Madre Teresa di Calcutta - Chi non conosce Madre Teresa? Tutti hanno avuto modo di apprezzare questa figura esile nel fisico, ma immensamente grande nella sua opera al servizio degli ultimi, degli ammalati, di chi non aveva nessuno, tranne Madre Teresa.

“Il giorno più bello? Oggi.
L'ostacolo più grande? La paura.
La cosa più facile? Sbagliarsi.
L'errore più grande? Rinunciare.
La  felicità più grande? Essere utili agli altri.
Il sentimento più brutto? Il rancore.
Il regalo più bello? Il perdono.
Quello indispensabile? La famiglia.”

Evita Perón - Un personaggio molto importante per la storia dell’Argentina e non solo. Per gli argentini è un'eroina venuta dal popolo che ha raggiunte i posti più alti del  potere ed è tornata ad abbracciare la sua gente. Per altri è stata una donna che ha agito per appagare il suo desiderio di arrivismo. Comunque Eva Perón utilizzò  la sua posizione di first lady per lottare a favore del suffragio femminile e migliorare la vita dei poveri, diventando così una figura leggendaria della storia dell’ Argentina.

“La carità separa il ricco dal povero, l'aiuto solleva il bisognoso e lo pone allo stesso livello dei ricchi.”

Eleanor Roosevelt - Fu una delle donne più tenaci e forti alla Casa Bianca. Sposò il futuro presidente degli Stati Uniti, Franklin D. Roosevelt. Si impegnò per l’interesse del popolo e sostenne l’ottenimento di pari diritti per le donne, per gli afroamericani e per i lavoratori del periodo della Grande Depressione, portando attenzione sulle loro cause.

Eleanor  fu la forza motrice della creazione, nel 1948, dello statuto delle libertà che sarà sempre considerato il suo retaggio: la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani.

“Credi in te stesso! Tu acquisti forza, coraggio e fiducia ad ogni esperienza nella quale ti fermi davvero a guardare in faccia la paura. Devi fare ciò che ritieni di non essere in grado di fare.”

(Continua)

 

(© Alessia S. Lorenzi)

 

TOP