Tutti i diritti riservati – E’ vietata la riproduzione, anche parziale, dei testi di questo sito senza la citazione dell' autrice

Pensieri e riflessioni tratti da "Come il Canto del Mare"

 

 

(Acquista ora qui su ibs)

 

(Oppure qui)

Non sono i luoghi in cui andiamo a formare il nostro percorso di vita,

ma è la nostra capacità di riuscire a vedere le cose da più punti di vista

senza trascurare il nostro.

(© Alessia S. Lorenzi da “Aforismi dell'onda” da "Come il Canto del Mare ed. Phasar 2014)

Non importa il motivo per cui le persone entrano nella tua vita,
lascia un segno nel loro cuore.
Sii luce tra le ombre,
calore tra il freddo dei cuori aridi.
Sii sorriso tra le lacrime di dolore,
aria fresca nel caldo soffocante della vita.
Sii fiore tra le rocce, affinché i tuoi colori rallegrino la tristezza dei sassi.

(© Alessia S. Lorenzi  da "Come il Canto del Mare" ed. Phasar 2014)

Quando insegni, ricorda che è importante tenere vivo l’interesse di chi ti ascolta,
ma non è opportuno inculcare le tue idee, né dare per scontato che il tuo dire sia certezza:
il dubbio è la prima cosa che bisogna insegnare.
Chi dubita va verso la conoscenza, chi è certo va incontro a delusioni.

(© Alessia S. Lorenzi  “Il dubbio è conoscenza”  da "Come il Canto del Mare" ed. Phasar 2014)

Ferma vicino a una bancarella osservo un’anziana signora che sceglie della frutta
da una cassetta posta in bella mostra sul bancone.
E mentre tutte le signore che le stanno vicino, si affannano a scegliere la frutta più bella,
più perfetta, lei prende quella con qualche imperfezione. Incuriosita mi avvicino.
Lei continua a riempire il piccolo cestino con la frutta che le altre scartano.
Le chiedo: “Come mai sceglie la frutta ‘meno bella’?”.
Lei mi guarda e sorride. “Perché quella un po’ ammaccata è la più saporita.
La gente è convinta che la frutta più bella esteticamente sia la migliore,
invece spesso è il contrario. La frutta è un po’ come le persone.
Non sempre la bellezza fisica si accompagna a quella interiore.
Anzi spesso la bellezza esteriore ci abbaglia e non ci fa notare la povertà dell’animo.
Le persone belle difficilmente restano sole, proprio perché la bellezza colpisce e attrae,
invece accade che persone meravigliose siano sole, pur avendo tanto da dare e da dire”.
Ho riflettuto e ho capito che senza neanche rendersene conto e con semplici parole,
quella signora ha spiegato il senso della vita. Le chiedo: “Posso abbracciarla?”.
E lei: “Come no! Ma cosa ho fatto per meritarlo?” “Nulla, all’apparenza.

Proprio come diceva lei prima ciò che all’apparenza sembra banale, può essere prezioso”.
(© Alessia S. Lorenzi “La bellezza che abbaglia" - da "Come il Canto del Mare" ed. Phasar 2014)

Che ti importa di ciò che dicono gli altri?
Chi tiene a te, conosce il tuo valore, conosce i tuoi pregi e i tuoi difetti
e ti ama anche per le tue imperfezioni.
La perfezione non affascina, perché non lascia spazio alle emozioni.

(© Alessia S. Lorenzi da “Aforismi dell'onda”  da "Come il Canto del Mare" ed. Phasar 2014)