Pensieri, aforismi e...l'anima di Jim

 

 

 

Un mito, una leggenda, un  simbolo, un' icona sessuale,  un trascinatore di folle, un leader ma soprattutto un cantante,  un poeta....un uomo sensibile non compreso da tutti. Una raccolta di pensieri, di riflessioni e di poesie che paiono evidenziare ancora di più il suo carattere, la sua disperazione di fronte ad una società a volte crudele.

 

 

Non arrenderti mai, perché quando pensi che sia tutto finito, è il momento in cui tutto ha inizio.

 

***

Ci sono diversi tipi di libertà, e ci sono parecchi equivoci in proposito… Il genere più importante di libertà è di essere ciò che si è davvero. Si baratta la propria libertà per un ruolo. Si barattano i propri sensi per un atto. Si svende la propria capacità di sentire, e in cambio si indossa una maschera. Si può privare un uomo della sua libertà politica e non lo si ferirà – finché non lo si priverà della sua libertà di sentire. Questo può distruggerlo.

 

***

Noi giovani siamo troppo violenti, magari un po' fuori di testa, ma l'unica cosa che ci differenzia dagli altri: è che loro ragionano col cervello, noi gente pazza ragioniamo col cuore.

 

***

Siamo buoni a nulla ma capaci a tutto.

 

***

La liberazione interiore è l'unica cosa per cui valga la pena di morire, l'unica per cui valga la pena di vivere.

 

***

L'unico modo per sentirsi qualcuno è sentirsi se stessi.

 

***

Non piangere per chi non merita il tuo sorriso.

 

***

Non ha importanza che una cosa sia vera, l'importante è crederci!

 

***

Fra il bene e il male c'è una porta, e io l'aprirò!

 

***

Se hai un'idea rispettala, non perché è un'idea, ma perché è tua.

 

***

A volte il vincitore è colui che non ha mai mollato.

 

***

Ho incontrato un bambino cieco. Mi ha chiesto com'era il sole e gliel'ho descritto. Mi ha chiesto com'era il Mare e gliel'ho descritto. Mi ha chiesto com'era il Mondo e, piangendo, gliel'ho inventato.

 

***

Affrettati a spegnere le passioni prima che ti brucino.

 

 

Poesie di Jim Morrison

 

Attimo di libertà

quando un prigioniero
ammica nel troppo sole
come una talpa
dalla sua tana

Primo viaggio di un ragazzo
lontano da casa.

Quel attimo di libertà.

(da “Attimo di libertà...”)

 

***

In tutti i divieti c'è
una magica forza
che induce alla tentazione.
Il vietato è contagioso,
i desideri proibiti
si propagano in noi
come tormento perenne
infuriato dall'inibizione.
L'ubbidienza al tabù
presuppone la rinuncia,
perché tutti i divieti
sono menomazioni che
nascondono desideri.
Così la tentazione
cresce a dismisura nella
prigione dell'inconscio.

(da “Desiderio proibito”)

 

***

Ecco, ho potuto assaggiare
Il boccone in equilibrio
Sull'incerto crinale
Tra saviezza e demenza.

Bene, la forma ha preso
Il suo etereo profilo indiano,
Lo sciamano del rock
è sprofondato nei meandri
Della scena pericolante.

Bene, poeta, benissimo
i tratti della celebrità
e il profilo della gloria
Varcano l'orizzonte.

Tutto comincia da capo,
Uguali la fronte e il petto,
Così ritorno a gridare
Il mio canto di dolore
Libero, un canto di libertà. 

(da “Canto di dolore e libertà”)

 

A cura di Alessia S. Lorenzi

TOP