Storie per riflettere

Brevi storie per arricchire l'anima - Storie per riflettere, storie d'amicizia, d'amore...di vita.

 

Un sant'uomo ebbe un giorno da conversare con Dio e gli chiese: «Signore, mi piacerebbe sapere come sono il Paradiso e l'Inferno».

Dio condusse il sant'uomo verso due porte. Ne aprì una e gli permise di guardare all'interno. C'era una grandissima tavola...Continua a leggere-------> (Il Paradiso e l'Inferno)

 

Un giorno, un non vedente era seduto sul gradino di un marciapiede con un cappello ai suoi piedi e un pezzo di cartone con su scritto:
«Sono cieco, aiutatemi per favore»
Un pubblicitario che passava di lì si fermò ....
Continua a leggere------> (Prova a cambiare)

 

Un gruppo di laureati, affermati nelle loro carriere, discutevano sulle loro vite durante una riunione.
Decisero di fare visita al loro vecchio professore universitario, ora in pensione, che era sempre stato un punto di riferimento per loro. Durante la visita, si lamentarono dello stress che dominava la loro.... Continua a leggere------> (La saggezza di un cioccolato caldo)

 

Due angeli in viaggio fecero una sosta, per passare la notte nella casa di una famiglia benestante. Questa famiglia si dimostrò scortese e rifiutò di accogliere gli angeli nella camera degli ospiti della casa padronale. Fu loro accordato invece un piccolo posticino nel freddo della cantina. Quando fecero per sdraiarsi sul duro pavimento, l’angelo più anziano vide un....Continua a leggere------> (Due angeli)

 

Durante un seminario per matrimoni, hanno chiesto a una donna: - "Ti rende felice tuo marito? Veramente ti rende felice?"
In quel momento il marito ha alzato leggermente il collo in segno di sicurezza: sapeva che sua moglie avrebbe detto di sì, perché lei non si era mai lamentata durante il suo matrimonio. Tuttavia la moglie rispose......Continua a leggere------>  (Essere felici è un atteggiamento)

 

Il bambino guardava la nonna che stava scrivendo la lettera. A un certo punto, le domandò : "Stai scrivendo una storia che è capitata a noi? E che magari parla di me." La nonna interruppe la scrittura, sorrise e disse al nipote: “È vero, sto scrivendo qualcosa di te. Tuttavia, più importante delle parole, è la matita con ---->   Continua a leggere (La storia della matita)

 

Una giovane donna tornava a casa dal lavoro in automobile. Guidava con molta attenzione perché l'auto che stava usando era nuova fiammante, ritirata il giorno prima dal concessionario e comprata con i risparmi soprattutto del marito che aveva fatto parecchie rinunce per poter acquistare quel modello.
Ad un incrocio particolarmente affollato, la donna....Continua a leggere------->   (Le persone contano, non le cose...)

 

Un uomo si recò da un monaco di clausura. Gli chiese: "Che cosa impari mai dalla tua vita di silenzio?". Il monaco stava attingendo acqua da un pozzo e disse.....Continua a leggere----->  (Il silenzio)

 

Un grande re ricevette in dono due pulcini di falco e si affrettò a consegnarli al maestro di falconeria perché li addestrasse. Dopo qualche mese, il maestro comunicò al re che uno dei due falchi era perfettamente addestrato. "E l'altro?" chiese il re. "Mi rincresce, sire, ma l'altro falco si comporta...... Continua a leggere------->  (I due falchi)

 

C'era una volta un ragazzino con un brutto carattere. Suo padre gli diede un sacchetto di chiodi e gli disse di piantarne uno nello steccato del giardino ogni volta che avesse perso la pazienza e litigato con qualcuno. Il primo giorno il ragazzo piantò....Continua a leggere------>  (Lo steccato)

 

«Dimmi quanto pesa un fiocco di neve», chiese un passero a una colomba selvatica. « Nulla più del nulla» fu la risposta.
«In tal caso devo raccontarti una storia» disse il passero. «Sedevo su un ramo di abete, vicino al tronco, quando cominciò a nevicare. Non avendo niente di meglio da fare contai.... Continua a leggere------>
(Quanto pesa un fiocco di neve?)

 

Un bambino ed il suo papà erano seduti sul treno. Il viaggio sarebbe durato un’ora circa. Il padre si siede comodamente e si mette a leggere una rivista per distrarsi. Ad un certo punto il bambino lo interrompe e domanda: “Cos’è quello, papà?”. L’uomo si volta per vedere quello che gli aveva.... Continua a leggere-------> (Ricostruire l'uomo)

 


 

 
 

Commenti

TOP